GIUSTOPESO CON
DIETA on LINE... e non solo

 

INSONNIA DEL LATTANTE
(copyright by www.giustopeso.it)

NINNE-NANNE TOSCANE

I.

Fate la ninna nanna, se dormite,
il letto vi sia fatto di viole;
la materassa di piume gentile,
il capezzal di penne di pavone;
e le lenzuola di seta d'Olanda;
fate la ninna e poi fate la nanna.

II.

Fate la nanna, coscine di pollo;
la vostra mamma v'ha fatto un guarnello,
e ve l'ha ricamato torno torno;
fate la nanna coscine di pollo.

 

NINNA NANNA

Ninna oh! Ninna oh!
questo bimbo a chi lo dò?
Se lo dò alla befana,
me lo tiene una settimana,
se lo dò al bove nero,
me lo tiene un anno intero;
se lo dò al lupo bianco,
me lo tiene tanto tanto,
Ninna-nanna, nanna, fate,
il mio bimbo addormentate!
S'addormenti nella culla,
con Gesù e con la Madonna.
(Canzoncina popolare)

Il sonno è diviso in periodi di circa 30-90 minuti (fasi), all'interno di ognuna dei quali si succedono tipiche variazioni, che costituiscono i cinque stadi del sonno. Quattro stadi appartengono al sonno non REM (NREM), uno al sonno REM (Rapid Eye Movements).
Il sonno NREM è un sonno calmo, mentre il sonno REM è un sonno attivo (coincide con l'attività onirica).

Durata del sonno e distribuzione del sonno NREM e REM nelle diverse età
ETA' ORE DI SONNO REM NREM
Primi mesi 6-18 50% 50%
Infanzia 10 25% 75%
Adolescenza 8 20% 80%
Maturità 6 20% 80%

L'insonnia precoce, nel primo anno di vita, è spesso correlata a un disagio relazionale tra il lattante e l'ambiente.

GENITORI, come riposarsi? 

  • Cercate di dormire quando il bambino dorme. Non cercate di sbrigare le faccende domestiche o di lavorare ma riposate quando il bambino dorme, anche se non riuscite ad addormentarvi 
  • Cercate di organizzarvi prima per il pasto notturno 
  • Cercate di fare una attività motoria. Passeggiate con il bambino, uscite da casa se possibile con lui 
  • Chiedete aiuto a chi vi è vicino 
  • Fate attenzione a come vi sentite psicologicamente; la deprivazione di sonno può contribuire allo sviluppo di una depressione post-partum e interferire con l'attaccamento al vostro bambino 
  • Ricordatevi che tutto passa 
INSONNIA DEL LATTANTE: ovvero CAPIRE PER EVITARLA (in 2 settimane) 

a) Il lattante piange durante la notte. 

COSA NON FARE: 
Cullare sempre il bambino per farlo addormentare (LE BRACCIA DELLA MAMMA O IL "LETTONE" NON SONO IL SUO LETTINO); consolarlo se si sveglia nel corso della notte; non far dormire troppo a lungo il bambino durante il giorno; non lasciarlo piangere (almeno per un po’) quando si sveglia: IL BAMBINO NON PUO’ "VINCERE" SEMPRE (VICINI PERMETTENDO). 

COSA FARE: 
ADDORMENTARE IL BAMBINO NEL SUO LETTINO; evitare giochi, rumori o conversazioni con il bambino nei minuti precedenti il sonno; favorire l'attaccamento ad un pupazzo che gli dia fiducia; seguire gesti semplici e ripetitivi prima del sonno (bagnetto, pigiama, ecc.); QUANDO IL PIANTO E’ CHIARAMENTE OPPOSITIVO, LASCIARLO PIANGERE. 

b) il bambino si sveglia e vuole essere allattato. 

COSA NON FARE: 
Allattare al seno o col biberon il bambino per farlo addormentare. IL BAMBINO DEVE ASSOCIARE IL CONCETTO DI "SONNO" CON IL LETTO, NON CON IL SENO O IL BIBERON; lasciare nella culla un biberon pieno; alimentarlo troppo frequentemente durante la giornata. 

COSA FARE: 
Per evitare che il bambino stabilisca un'associazione tra pasti e sonno, farlo mangiare almeno 1 ora prima del riposo; tenere in braccio il lattante e coccolarlo anche quando non viene allattato; cercare di eliminare i pasti notturni, riducendo il quantitativo di latte nel biberon di 20-30 grammi ogni 2-3 notti, o la durata della poppata al seno di 2-3 minuti. 
ORE DI SONNO NECESSARIE (media): neonato=18-20 ore, 6-12 mesi=16 ore, 1-2 anni=12 ore, 2-6 anni=10-12 ore, 7-12 anni=10-11 ore, 13-15 anni= 10 ore.   

NANNA-NANNA SENESE

Fate la nanna coscine di pollo;
La vostra mamma v'à fatto il gonnello
E vi ci ha messo i fiorellini attorno.
Fate la nanna coscine di pollo,
Fate la nanna e possiate dormire:
Il letto vi sia fatto di viole,
E le coperte di quel panno fine,
La coltrice di penne di pavone.
Fate la nanna e la nanna vò fare,
Un sonno lungo e pò mi vò destare;
Fate la nanna e la nanna faremo;
Un sonno lungo e pò ci desteremo

Fa la nanna, fa la nanna
Questo bimbo della mamma

 

e ora... tutti a nanna !