GIUSTOPESO CON
DIETA on LINE... e non solo


SCOPO DI QUESTO SITO


Premesse

 

Un italiano su 10 è grasso. Uno su 3 è in sovrappeso.
E, soprattutto, i nostri bambini sono i più in carne d'Europa.
Risultato: non siamo al livello degli Stati Uniti, dove il dilagare degli "oversize" causa 300.000 morti l'anno, ma l'epidemia sta contagiando anche noi.
Come fare a fermarla?

da "Sette" - supplemento del Corriere della Sera, 2 ottobre 2002

Per questo motivo è il caso di fare fronte a questa vera e propria epidemia (4 milioni di italiani sono obesi e più di 16 milioni in sovrappeso)


Mangiamo troppo?
Non solo, spesso mangiamo male e quello che capita

Ed il controllo del giusto peso è una problematica che ci segue dai primi anni di vita.
Il 36% dei nostri bambini tra 7 e 9 anni sono sovrappeso od obesi.
Quindi è sempre più frequente incontrare bambini “paffutelli”



 

Quali sono i motivi di questa epidemia?

Eccessiva disponibilità di cibo a buon mercato

Eccessiva sedentarietà

Introito calorico eccessivo

E' indispensabile evitare di cadere nelle diverse
e sempre più complesse trappole alimentari

Se è vero che la pubblicità ci invita a mangiare di tutto
è vero anche che
il “modello” è magro,
in forma e, possibilmente, giovane.

E quindi, una volta che siamo sovrappeso o peggio?
Ecco che altre ditte ci propinano "pillole miracolose"

 

Evitiamo quindi di riempirci oltre misura di cibo, per poi sottoporre il nostro fisico a diete scomposte ed attività fisica eccessiva:
cerchiamo invece di fare pace con il cibo.

Ma noi non siamo delle zampogne!

 

COME FARE ?
uno - Modificare le proprie abitudini alimentari


 

due -Aumentare l'attività fisica

 

tre - ...pensare positivo
 

Perchè ricordate:
 

” Imprigionato dentro ogni uomo (e bambino) grasso
c'è un uomo magro che lancia appelli disperati perché lo facciano uscire. "
(C. Connolly)

 
 

In conclusione, questo sito vuole, per quanto possibile, tracciare un percorso all'interno dell'educazione alimentare,
cercando di sfatare e correggere i misfatti alimentari e le errate credenze dietologiche.

Buona navigazione e ricordate:

La nostra destinazione non è mai una località
ma piuttosto un nuovo modo di vedere le cose (Henry Miller)